Oggi mi sono data alla sperimentazione più pura, son tornata a casa da una riunione con una voglia pazzesca di biscotti con la marmellata e quidni in barba alla dieta mi sono sparata due gentilini ricoperti di marmellata di mirtilli. A quel punto ho pensato che visto che ero tornata presto e che F. sono settimane che mi fa più o meno velatamente capire che ha voglia di torta di mele poteve unire le cose… questo è il risultato:

Premetto che la povera torta ha subito un piccolo trauma quando l’ho rovesciata dallo stampo, ma si sa in queste cose sono una vera frana. Probabilmente è meglio usare uno stampo con cerniera.

E’ una torta che rimane piuttosto morbida va mangiata con il cucchiaino ( o forchettina) non è la classica torta di mele da pucciare insomma. Forse è leggermente poco dolce e vorrei provare a far venire leggermente più croccante il fuori. Per il resto mi piace ;), è molto porcellosa.

Ingredienti: 3 mele, 150g di farina, 100g di burro, 150 g di zuchero di canna (anche se mi sorge il dubbio di averne messi 100g ), 3 uova, 100ml di latte, mezza bustina di lievito, marmellata a piacere.

Ho sbattuto lo zucchero e le uova, poi aggiuto la farina e il burro fuso, il lievito e le mele tagliate a fettine (2 e mezzo). Ho messo un pò del composto nello stampo da plumcake precedentemente imburrato e infarinato e poi ho messo qualche cucchiaino di marmellata di mirtilli sparso qua e la. Poi ho messo una altro pò di composto e un altro pò di marmellata (non molta). Sulla superifice ho messo le fettine della mezza mela rimasta e ho aggiunto un pò di zucchero per far pare la crosticina. Forno a 180°C per 40-45 minuti, negli ultimi 10-15 minuti ho abbassato leggermente la temperatura del forno per non far scurire troppo la superficie

2 commenti su “Torta mele e marmellata”

Rispondi