Ecco come ha esordito mio marito dopo averle assaggiate…

Scongiurato (almeno per ora) un altro we a casa causa febbre ci siamo lanciati nel nuovo pastrocchio domenicale, ovvero le ciambelline al vino.  Ciottola ne ha impastate un paio piccoline con l’aiuto del babbo e io ho fatto il resto.

Ingredienti: un bicchiere di vino bianco, un bicchiere di zucchero di canna, un bicchiere scarso di olio EVO, circa 500g di farina (io ho usato 350 g di farina integrale e 150 g di 00), mezza bustina di lievito per dolci. La quantità di farina è indicativa, occorre regolarsi anche un pò per ottenere un composto elastico ma non troppo mollo, tipo quello della pizza ma leggermente più umido. Stendere dei “serpentelli”, chiuderne le estermità per formare una cimbella e passare nello zucchero (quello bianco questa volta). Mettere le ciambelline su una placca rivestita con la carta da forno e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 20-25 minuti.

Buon appetito!

Rispondi